Come allontanare i piccioni e quali danni portano

Come allontanare i piccioni

Per capire come allontanare i piccioni dall’ambiente domestico o da quello lavorativo occorre tenere a mente una serie di rimedi molto utili. Questi animali purtroppo memorizzano facilmente determinati luoghi e la loro presenza può causare diversi danni, non solo quelli che si riversano sul lato estetico, quali sporcizia, cattivo odore, ma anche quelli riguardanti il lato sanitario. È possibile infatti che portino malattie, zecche, irritazioni, disturbi. Dato che non è salutare avere sempre questi volatili nel proprio balcone o negli ambienti che circondano la propria casa o il proprio ufficio, meglio risolvere in fretta la problematica e ricorrere ai seguenti consigli.


Come allontanare i piccioni: ecco i rimedi principali da adottare

Per comprendere come allontanare i piccioni dal balcone o da altri luoghi, occorre tenere a mente una serie di rimedi che possono essere adottati. La prima cosa da fare in realtà, qualora questi volatili si fossero già presentati ripetutamente negli ambienti domestici o in quelli in cui si lavora, è ricorrere a una ditta specializzata come è la Quark che possa effettuare una disinfestazione dell’ambiente e una conseguente igienizzazione.

In questo modo, non vi saranno rischi per la salute, come l’eventuale propagazione di parassiti, germi e batteri. Oltre a questo, per allontanare i piccioni si può ricorrere prima di tutto a rimedi semplici, come gli spaventapasseri. Basterà infatti comporre la sagoma di un pupazzetto di dimensioni evidenti, in modo che quando i volatili si avvicineranno, temeranno che sia un predatore e si allontaneranno.

Un altro dei consigli da adottare contro i piccioni consiste nell’uso dei CD che non si usano più possono essere adatti per allontanare piccioni, perché una volta che la luce o i raggi solari si rifletteranno su di essi, gli uccelli voleranno via. In più, se saranno sistemati in alto, lasciando che il vento li faccia muovere, ecco che anche il loro movimento aiuterà a scacciare i volatili.

Questi rimedi sono rimedi “fai da te” il nostro consiglio è rivolgersi a professionisti che possono applicare, ad esempio, dissuasori per volatili, la Quark è specializzata e opera in tutto il territorio italiano.


Come scacciare i piccioni: ecco altri consigli utili da mettere in pratica

Per capire come eliminare i piccioni, si può anche ricordare di inserire diverse girandole legandole alla ringhiera del balcone o del terrazzo o in alternativa possono essere inserite nei vasi di fiori. Il loro rumore e il loro movimento saranno di aiuto per tenere lontano questi uccelli.

In alternativa, si può anche ricorrere a pezzi di buste di plastica da appendere sul soffitto, in modo che svolazzano con le correnti d’aria e non permettono ai colombi o altri volatili di poggiarsi.

Simile invece alla soluzione dei CD può essere quella del nastro riflettente oppure di pezzi di carta stagnola da mettere ovunque, in modo che rifletta la luce e tenga lontano questi fastidiosi visitatori.

Ci sono però anche alcune persone che ricorrono all’acquisto di appositi spuntoni, per far sì che gli uccelli in questione evitino di sistemarsi sulle superfici. In alternativa, possono essere utili anche dei disinfettanti che fanno anche da repellenti, magari erogatori spray, da distribuire facilmente nello spazio.

Se poi non si riuscissero a trovare altre soluzioni per capire come tenere lontani i piccioni, si può sempre ricorrere ai dispositivi a ultrasuoni, che emettono rumori non dannosi per l’uomo e nemmeno per gli animali, ma che risultano molto fastidiosi da ascoltare per i piccioni. Oltre al suono però, gli animali in questione possono essere anche infastiditi da odori particolari.


Come allontanare i colombi: i rimedi contro i piccioni con odori forti

Un’altra soluzione può essere quella delle spezie, perché in effetti i piccioni possono infastidirsi proprio per gli odori molto intensi. In tal caso, la cannella, il pepe e il peperoncino possono essere utili. L’unico elemento sconveniente è che con il vento ovviamente possono volare via i residui e di conseguenza, la profumazione non rimarrà a lungo.

Collegato al rimedio delle spezie vi è quello degli oli essenziali, che possono proprio avere un effetto repellente contro i volatili. Si ricorda inoltre di eliminare ogni possibile traccia di cibo, perché quest’ultimo attirerà i piccioni. Lo stesso discorso vale anche per i residui di spazzatura.

Questi elencati sono i consigli principali da poter adottare contro questi animali, ma è bene conoscere anche i danni che possono causare, sebbene alcuni siano già stati accennati.


Scacciare piccioni è importante perché possono causare diversi danni

Sicuramente al primo posto vi sono i danni visibili, che consistono nella sporcizia, la quale a lungo andare, può addirittura corrodere le vernici presenti sulle superfici. In più possono esserci ovviamente i già citati cattivi odori, ma soprattutto anche la diffusione di batteri, nonché il proliferare di malattie.

Si può quindi affermare che la problematica più grave è quella che riguarda il rischio di salute per le persone che vivono in quel determinato ambiente. Tra l’altro vi sono anche altri problemi, come la possibilità di essere punti da un insetto portato dal piccione, come zecca, acaro, ma anche pulce e così via.

Nei casi più gravi, se i sistemi indicati non dovessero essere efficaci, si dovrà ricorrere alla chiusura totale dello spazio, quindi del balcone o terrazzo. In più, sarebbe sempre bene richiedere la disinfestazione del posto, in modo da renderlo igienico e da eliminare la diffusione di batteri. Da ricordare poi che i piccioni possono trasmettere anche malattie come ornitosi, salmonellosi, criptococcosi, istoplasmosi, tutti disturbi che possono portare ad avere anche sintomi gravi e disturbi cardiaci, circolatori e se non curate, possono persino portare a complicazioni serie. È bene anche specificare che i piccioni devono essere scacciati il prima possibile, prima che memorizzino il posto e prima che inizino a sporcare in modo eccessivo. Ciò tuttavia non significa che occorrerà fare loro del male, bensì semplicemente cercare di mandarli via sfruttando rimedi naturali. Tra l’altro è bene sempre tenere a mente che l’igienizzazione dell’ambiente sarà la prima cosa da fare, una volta caccia via i fastidiosi visitatori.